Campo

Il percorso si sviluppa seguendo l’andamento del territorio e gli argini dei fiumi. Ostacoli d’acqua, basse dune con cespugli, boschetti di essenze autoctone e tee sopraelevati sono la caratteristica di questo tracciato tecnico e vario, caratterizzato da green piccoli e ben difesi, con pendenze a volte non facili da leggere.

Un par 72 diviso in 6 par 4, 6 par 5 e 6 par 3 per una lunghezza totale di mt 6300.

Disegnato nel 1991 da Giovanni Trasforini, con un impianto arboreo ormai consolidato e rigoglioso, Il Golf Argenta ha ospitato i campionati Regionali dell’Emilia Romagna, importanti tornei giovanili e per professionisti.



WELCOME TO ARGENTA GOLF CLUB - VIDEO



#GIOCARGENTAGOLF






Buca 1
Par 5 - hcp 5
520
515
460
450
Par 5 piuttosto lungo con un canale che taglia la buca e si rende pericoloso per il secondo tiro.
Fuori limite a destra dopo questo canale che costeggia tutta la buca sino al suo termine.
Non una partenza semplice.
Buca 2
Par 5 - hcp 15
490
475
445
440
Secondo Par 5, ma questo decisamente più facile del primo.
Due ostacoli d'acqua prima dell'arrivo in green con 3 grandi bunkers che lo difendono.
Fuori limite dietro il green.
Partenza dall'argine.
Buca 3
Par 4 - hcp 1
405
400
383
370
La buca più difficile del percorso.
Un misto tra lunghezza e precisione.
Un fuori limite sulla sinistra che costeggia il campo pratica e termina a metà buca.
Buca 4
Par 3 - hcp 7
175
165
137
135
Primo Par 3 con due partenze sopraelevate e un green molto piccolo e difficile da prendere.
Fuori limite del campo pratica dopo il green.
Buca 5
Par 4 - hcp 3
390
375
320
315
La terza buca più difficile del tracciato. Par 4.
Dog leg secco a sinistra che costeggia il fuori limite del campo pratica.
Un buon primo colpo è fondamentale per attaccare al meglio un altro piccolo green. Partenze dall'argine. Concentrazione e strategia per passare senza intoppi questa buca.
Buca 6
Par 4 - hcp 11
337
327
305
292
Un'altro Par 4, ma questa volta meno complicato dei precedenti.
Un buon primo colpo piazzato comporta un secondo tiro a non più di un centinaio di metri.
Fuori limite interno oltre il lago sulla destra.
Buca 7
Par 3 - hcp 9
158
150
144
138
Par 3 corto difeso da 2 bunkers.
Partenza sull'argine.
Buca 8
Par 3 - hcp 17
120
116
105
100
Può sembrare facile ma non lo è.
Par 3 con green molto piccolo e ricco di pendenze.
Mai andare lunghi fuori green.
È nella maggior parte dei casi un colpo perso. Partenza dall'argine
Buca 9
Par 5 - hcp 13
465
446
400
397
Par 5 costeggiato per tutta la sua lunghezza da un canale che sarebbe da superare al primo colpo.
Facilmente raggiungibile con il secondo tiro.
Fuori limite oltre il canale sulla destra.
Ultima partenza del percorso dall'argine.
Buca 10
Par 3 - hcp 14
135
130
110
109
Par 3 con entrata visibilmente molto stretta.
Grosso scalino al centro del green.
Quando l’asta viene posizionata nella parte alta/destra del green, il Par diventa un Birdie.
Buca 11
Par 3 - hcp 2
218
188
162
159
Il Par 3 più difficile del percorso.
Partenza circondata da 4 laghi e green difeso soprattutto dal bunker di destra. Mai sbagliare il colpo a sinistra essendo il green più alto e in discesa verso destra.
Fuori limite dietro il green.
Buca 12
Par 4 - hcp 4
455
450
407
402
Quarta buca più difficile del tracciato.
Par 4 con leggero dog leg verso destra.
Green stretto e ondulato.
Buca 13
Par 5 - hcp 18
455
450
407
402
Il Par 5 più semplice del percorso.
Si può giocare sia prima dei laghi che oltre.
Unica difficoltà della buca il fuori limite interno sulla sinistra che non permette più di tanto di tagliare sopra il lago.
Buca 14
Par 5 - hcp 16
496
488
450
422
Par 5 con fuori limite a sinistra e fuori limite interno a destra.
Un lago prima dell'arrivo in un green stretto e lungo.
Buca 15
Par 4 - hcp 10
375
350
330
305
Par 4 senza difficoltà.
Praticamente diritto e senza insidie.
Buca 16
Par 4 - hcp 8
415
402
367
344
Par 4 dog leg secco a destra.
Fuori limite interno prima del lago sulla destra.
Fondamentale piazzare un buon primo colpo per avere un secondo tiro almeno da 160-170 metri all'asta.
Buca 17
Par 3 - hcp 6
193
187
170
153
Altro Par 3 difficile.
Un Par qui potrebbe far terminare bene la giornata di golf.
Green lungo difeso da ben 4 bunkers.
Fuori limite dietro il green.
Buca 18
Par 5 - hcp 12
505
500
455
450
Ultima buca e ultimo Par 5 del percorso.
Come per la buca 9, pure la 18 è costeggiata per tutta la sua lunghezza da un canale.
Difficile raggiungere il green con il secondo colpo.
Fuori limite oltre il canale.
Un green abbastanza largo a tre scalini.